Limoges: Sabotaggio contro Enedis

Voi
uccidete gli uccellini e i bianconi

noi
non ne vogliamo sapere dei vostri impianti eolici industriali big businness
né dei megatrasformatori ad altissima tensione

Voi
distruggete gli alberi, le foreste
Voi
distruggete il mondo

noi
non vogliamo il nucleare
non vogliamo i Linky,
né i big data, né il grande fratello

Noi
vogliamo una pensione d’oro:
il salario minimo a 10.000 euro, la pensione a vent’anni

Voi
ci parlate di transizione ecologica

noi
vi rispondiamo sabotaggio
(da sabot: scarpa in legno… in fabbrica, si dice dei danni provocati a delle macchine da quelle scarpe)


[“Linky” sono i contatori elettrici telematici che Enedis sta installando in ogni casa francese, che producono onde elettromagnetiche pericolose e permettono un controllo istantaneo del consumo elettrico – quindi un controllo tout court di alcuni aspetti delle nostre vite].

Nota di chi ha tradotto: Nella notte fra lunedì 10 e martedì 11 febbraio [2020], sono stati incendiati cinque veicoli di Enedis (filiale di Eléctricité de France che si occupa della distribuzione dell’elettricità), a Limoges. Altri tre sono bruciati per propagazione delle fiamme, per un totale di 400.000 euro di danni (a quanto pare uno dei veicoli era un macchinario speciale). Sul posto è stata ritrovata una scritta su un muro, ma la polizia non ne ha divulgato il contenuto. Nel pomeriggio è arrivata la rivendicazione, ad un giornale locale e a La Bogue, “sito cooperativo di informazione e di lotte” della zona.

Sempe a Limoges, nel gennaio 2016, erano stati incendiati sette camion di Eurovia, filiale del gigante del cemento Vinci*. Poi, a settembre 2019, mentre a Parigi veniva celebrato il processo contro alcune persone accusate di aver incendiato una macchina degli sbirri durante una manifestazione, tre furgoni e due autobus della Gendarmerie sono finiti in fumo**. Un compagno, accusato di questo incendio, si è fatto una anno di detenzione preventiva e da quasi un anno si trova in libertà vigilata (obbligo di residenza in una determinata città, con braccialetto elettronico)***. Nell’ottobre dello stesso anno, circa venti veicoli di Enedis erano già stati incendiati****.

* Limoges : Vinci morfle… ce ne sera ni la première ni la dernière fois.
** Limoges (Haute-Vienne), Francia: Incendiati veicoli della gendarmeria (18/09/2017).
*** Limoges: Libération de l’inculpé dans l’affaire de la caserne Jourdan.
**** Limoges: Enedis reçoit de la visite – Une vingtaine de véhicules part en fumée [Mise-à-jour].

 

[Traduzione: Insuscettibile di ravvedimento]

[en français]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.