Pau: Damien è di nuovo in prigione

Il compagno anarchico Damien Camélio è di nuovo in galera. È rinchuiso nella prigione di Pau, per scontare una pena di cinque mesi. È stato condannato per violenza su un agente di polizia, a causa di un litigio avvenuto a Saint Malo, il 31 luglio 2017.

Damien non sapeva nemmeno di questa condanna: le sue firme sotto le notifiche della data del processo, della condanna e della convocazione davanti al magistrato di sorveglianza sono false…

Il compagno ha il morale alto.
La solidarità è l’attacco!

Per scrivergli (Damien legge il francese e lo spagnolo):

Damien Camélio
n° d’écrou : 28499
Maison d’Arrêt de Pau
14, rue Viard
64000 – Pau (Francia)

Nota del traduttore: Damien era stato arrestato a inizio 2014 per tre attacchi firmati Groupe d’action directe internationaliste (contro un edificio dell’esercito a Tarbes, nei Pirenei, contro la prigione della stessa città e contro una chiesa di una setta vicina all’estrema destra, a Pau). Ha scontato due anni di prigione. È stato riarrestato nel dicembre 2016, per dei danneggiamenti (le vetrine di un supermercato, di un ufficio di collocamento, della Camera di commercio e di una concessionaria Jaguar), compiuti durante una manifestazione spontanea, nell’ aprile 2016, durante il movimento contro la Loi travail, e ha scontato 8 mesi.

 

[Traduzione: Insuscettibile di ravvedimento]

[en français][in english]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.