Montreuil: Porte aperte all’estintore all’ufficio di collocamento

Nella notte fra il 20 e il 21 febbraio [2020], abbiamo preso unilateralmente appuntamento all’ufficio di collocamento di Montreuil [città limitrofa a Parigi], nella zona Croix de Chavaux. Arrivati* per prim* per l’evento “porte aperte” del venerdì, abbiamo svuotato un estintore pieno di vernice sull’entrata di questa istituzione di merda. È stato divertente vedere che qualche goccia di vernice li obbiga a chiudere l’entrata per diversi giorni.

In un contesto di miseria generalizzata, siamo favorevoli alle iniziative che se la prendono direttamente con i/le dirigent*. Prendiamo tutto quello che ci appartiene, senza chiedere. Salutiamo i/le compagn* che hanno fatto un’autoriduzione in un negozio biologico a Parigi e le azioni di gratuità nei CROUS [1], un po’ ovunque in Francia. Coraggio ai minorenni accusati di aver forzato i portelli della metro per permettere alla gente di viaggiare gratuitamente.

Moltiplichiamo le azioni contro la società del lavoro. Le ragioni per attaccare sono molteplici. Sono state ricordate poco tempo fa da altr* compagn*. Utilizziamo le nostre rivendicazioni per dare visibilità alle nostre azioni, per moltiplicarle il più possibile!

 

Note del traduttore:

[1]. Il CROUS è l’ente statale che gestisce le borse di studio, le camere nelle residenze e le mense universitarie. A inizio novembre 2019, a Lione, uno studente si era dato fuoco davanti agli uffici locali del CROUS, dopo che la sua borsa di studio era stata annullata; ne sono seguite azioni contro questa istituzione e contro la condizioni di povertà di una gran parte degli studenti, un po’ dovunque in Francia.

 

[Traduzione: Insuscettibile di ravvedimento]

[en français][en español]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.