Parigi : Un piccolo contributo al disordine

Ci siamo davvero divertiti il 1° maggio, e perciò volevamo provare a prolungare questo slancio di rivolta con i nostri piccoli mezzi.

Secondo noi, questi momenti di rivolta collettiva non si contrappongono ad altre pratiche, come l’azione diretta in piccoli gruppi, ma bensì si completano a vicenda.

Così siamo andati in cerca di nuovo combustibile per la fiamma del nostro rifiuto di questo mondo.

Nella notte tra il 2 e il 3 maggio, in via Haxo nel 19° [arrondissement, ndt.] è stato incendiato un furgone della Vinci (costruttori di prigioni) e una macchina con targa diplomatica.

Solidarietà con le persone incarcerate in seguito al 1° maggio.
Solidarietà con Krème e con la persona detenuta per il caso di Limoges. Un pensiero anche a chi è dovuto partire a cause della repressione (su col morale, i giorni difficili finiranno!).
Solidarietà con gli anarchici sotto processo in Italia per l’operazione Scripta Manent.

Contro l’esistente, i suoi difensori e i suoi falsi critici (e anche i falsi critici dei falsi critici…)

Alcuni amanti del disordine

 

[Traduzione : Anarhija.info]

[en français]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.