Besançon: La solidarietà é l’azione diretta

Nella notte fra il 19 ed il 20 settembre, a Besançon, la Camera di commercio e dell’industria é stata attaccata.

Più di una decina di vetri sono stati spacati e sulla facciata sono state tracciate delle scritte con della vernice rossa. Una di queste diceva : « Né capitale, né stato ».

La repressione che ha colpito ovunque in Francia ai danni dei rivoltosi della giornata del 15 settembre ci ha spinti ad agire.

Questo attacco é un segno di solidarietà con tutti/e i/le ribelli del movimento contro la Loi travail.

Né legge, né lavoro!

 

[en français][Deutsch] [english] [Ελληνικά] [Español]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.