Bessines : attacco incendiario contro AREVA

france3 / venerdì 4 aprile 2014

http://limousin.france3.fr/sites/regions_france3/files/styles/top_big/public/assets/images/2014/04/04/areva_4_140404.jpg?itok=Q8j5zA2P

L’incendio é scoppiato ieri sera, fra mezzanotte e le 2, nella mensa del museo della miniera di Bessines-sur-Gartempe. I pompieri sono intervenuti rapidamente e non c’è stato alcun ferito. L’incendio del bar ha causato dei danni al museo. In seguito all’intervento dei pompieri di Bassines e di quelli del dipartimento, il controsoffitto è stato danneggiato e l’impianto elettrico è fuori servizio. La gendarmeria si è recata oggi sul luogo per determinare l’origine del sinistro.

[NdT: AREVA è una grande impresa francese del nucleare, una delle maggiori al mondo. Le sue attività va dall’estrazione dell’uranio (proprio a Bessines-sur-Gartempe c’erano delle miniere di uranio, ora chiuse; una è stata trasformata in museo, gestito dalla stessa AREVA), alla produzione di combustibile nucleare, alla costruzione di reattori elettronucleari, al trattamento delle scorie etc.]

***

Una rivendicazione:

Sabotaggio di Bessines… cucù, siamo stati noi!
Juralib / sabato 5 aprile 2014

Rock around the cloaca*
*gesticolazione viva e disinvolta di una specie di farfalla notturna, nei bagliori irradianti del megamerdaio nucleare

Inutile spaccare la vetrina della cittadella nucleare, in confronto alla devastazione metodica portata avanti dall’industria atomica, che distrugge e sterilizza la terra, da Fukushima al Niger, per secoli e secoli????

Ridicoli questi atti simbolici che graffiano l’unghia del ditino di un piede del Gulliver necrofilo made in France???

Evidentemente.

Per fare della felicità una pratica quotidiana non abbiamo bisogno di questa vana audacia;
noi ci battiamo con le armi del sapere, della creazione e del gioco, della gratuità e della solidarietà.

Ma, qualche volta, questa volontà di vivere corteggia una dolce violenza, bella come una prigione in fiamme.

“Non so se l’ultimo dei nucleocrati sarà impiccato con le budella dell’ultimo dei preti. In compenso, non ho alcun dubbio sul fatto che un giorno i figli dei figli dei manager che devastano ed infettano l’universo sputeranno loro in faccia”.

A quelle e quelli che fanno della terra una cloaca

piscio
cacca
Areva cagare
puzzi di nucleare

[Traduzione : Attaque]

[en français]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.