Parigi : Bruciato veicolo del corpo diplomatico (22/01/2018)

Lunedì sera, passeggiando tra i quartieri dei ricchi, cercavamo un modo per rovinare il loro sonno.

Non vogliamo saggiamente attendere un’ipotetica rivoluzione che verrà non si sa bene quando e non si sa bene come, come se dovesse piovere dal cielo. Una rivoluzione che probabilmente non arriverà se ci limitiamo ad attenderla saggiamente. Abbiamo pensato di reagire adesso, di distruggere un po’ di ciò che piano piano distrugge le nostre vite, limita i nostri desideri.

Immersi in questi pensieri, ci siamo imbattuti in una grossa BMW di un corpo diplomatico, all’inizio di via Cardinet.

Inutile dire, la macchina di lusso è andata a fuoco in pochi minuti!

Un pensiero per Krème, condannato per la macchina di sbirri bruciata, al quale lo Stato vuole far pagare per le rivolte della primavera 2016. Un pensiero per i detenuti che reagiscono ai secondini in questi giorni.

Solidarietà con i compagni sotto processo per l’operazione scripta manent in Italia, solidarietà con Lisa detenuta in Germania!

Libertà per tutti, viva l’anarchia!

 

[Traduzione: Anarhija.info]

[en français] [in english][По Rусский]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.