Nantes : Delle scavatrici che si infiammano

Nella notte fra domenica e lunedì, due scavatrici hanno cercato di mettere fine ai loro giorni, ecco il loro comunicato:

— disgustate di servire i progetti della metropoli di Nantes, di servire la sua vetrina con lo scopo di attirare gli imprenditori ed i giovani impiegati, cacciando i poveri e gli/le inadatti/e di questo mondo marcio
– rabbiose per il fatto che quasi tutte le capanne della ZAD siano state distrutte
– in sostegno alle persone che laggiù resistono senza compromessi allo Stato ed all’autorità sotto tutte le sue forme.

Abbiamo deciso di inghiottire un pacchetto di diavolina, accompagnato da una bottiglia di liquido altamente infiammabile. Ci ha fatto dei danni sicuramente irreversibili, la prossima volta raddoppieremo la dose per essere sicure di restare irrecuperabili. Avremo bisogno di complici per fare questo!!

Delle scavatrici che si infiammano

 

[Traduzione: Anarhija.info]

[en français][in english]

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.